Servizio volontario europeo (S.V.E.)

"Cambiare vita, aprire la mente” è lo slogan del nuovo Programma Erasmus+ 2014-2020, un unico Programma integrato di sostegno comunitario destinato alla cooperazione e alla mobilità che riunisce precedenti Programmi internazionali quali Comenius, Erasmus, Leonardo, Grundtvig, Jean Monnet, Erasmus mundus, Tempus, Alfa, Edulink, Gioventù in Azione.
L'Agenzia Nazionale Giovani persegue la sua mission amministrando i fondi assegnati all'Italia dal programma comunitario Gioventù in Azione ed ERASMUS+: YOUTH (2014-2020). Obiettivo è l’apprendimento non formale e informale nel settore Gioventù.

Il Servizio Volontario Europeo è un’opportunità nell'ambito della Key Action 1 Mobilità degli individui del programma Erasmus+ e offre ai giovani tra i 17 e i 30 anni un'esperienza di apprendimento interculturale in un contesto non formale, promuovendo la loro integrazione sociale e la partecipazione attiva.
I giovani possono svolgere un'attività di volontariato in un Paese del Programma o al di fuori dell'Europa, per un periodo da 2 a 12 mesi, impegnati come "volontari europei" in progetti locali in vari settori o aree d’intervento: cultura, gioventù, sport, assistenza sociale, patrimonio culturale, arte, tempo libero, protezione civile, ambiente, sviluppo cooperativo, ecc.
Il progetto si avvale dei principi e dei metodi dell'apprendimento non formale.
Attraverso questa esperienza i giovani hanno l'opportunità di entrare in contatto con nuove culture, esprimere solidarietà verso gli altri e acquisire nuove competenze e capacità utili alla loro formazione personale e professionale.

Come partecipare:

Il Servizio Volontario Europeo è l’unica opportunità del settore Gioventù del programma Erasmus+ che consente la partecipazione al progetto di mobilità a titolo individuale.
Se sei un giovane tra 17 e 30 anni interessato a partecipare ad un progetto SVE, il primo passo da compiere è individuare l’Ente d’invio accreditato in Italia (sending organization) cui rivolgerti per candidarti volontario in un progetto condiviso con un Ente di accoglienza europeo (hosting organization).
Il Database SVE ti consente di conoscere le organizzazioni accreditate che operano nella tua città/regione di residenza. Individuato uno o più enti d’invio di tuo interesse, potrai metterti in contatto e ricevere informazioni e aiuto nella ricerca di un progetto per il quale candidarti come volontario.
Se vuoi fare un’esperienza di volontariato europeo all’estero e vuoi ricevere informazioni su tutte le organizzazioni accreditate per l’invio (sending organization), accedi a questo link:http://europa.eu/youth/evs_database.

La cooperativa Itaca è accreditata come Ente ospitante (hosting organization).

I compiti degli enti di accoglienza (hosting organization):
  • provvedere alla sussistenza, all’alloggio e ai trasporti locali dei volontari;
  • prevedere compiti e attività che rispettino i principi qualitativi del Servizio Volontario Europeo come riportato nella Carta SVE;
  • offrire l’opportunità di svolgere un insieme di compiti, permettendo l’integrazione delle idee, la creatività e l’esperienza;
  • identificare opportunità di apprendimento funzionale per il volontario e assicurarsi che partecipi alla formazione al momento dell’arrivo e alla valutazione intermedia;
  • fornire un sostegno linguistico, personale e amministrativo nonché relativo al compito, per tutta la durata dell’attività;
  • organizzare delle attività per l’apprendimento della lingua.
I Partner Europei con cui collaboriamo:

Associação Juvenil da Linha de Cascais Rota Jovem - Cascais (Portugal)
www.rotajovem.com
Con il supporto di un’equipe formata da persone esperte ed entusiaste, l’associazione promuove attività “dai giovani per i giovani”, vuole essere una porta aperta per nuove idee, aiutare i ragazzi a realizzare i loro progetti.
Rota Jovem contribuisce alla promozione di una cittadinanza attiva all’interno della comunità, con l’intento di partecipare allo sviluppo di una società con un forte senso per l’integrazione sociale e per le politiche giovanili.

Messzelàtò Egyesület – Budapest (Hungary)
www.messzelato.hu
Questa organizzazione ha l’obiettivo di realizzare una società eco sostenibile, basata sulla cooperazione e sul concetto di comunità attiva. Le sue attività includono la creazione di mappe e itinerari per l’ecoturismo, lo sviluppo della fattoria sociale interna, l’organizzazione di laboratori per l’implementazione di uno stile di vita ecosostenibile, lo sviluppo di comunità di consumo alternativo, organizzazione di campagne per la promozione del cibo biologico locale e dell’eco sostenibilità.

Fundaciòn Paideia – A Coruña Galizia (Spain)
www.paideia.es
Dedica gran parte delle proprie attività all’area della disabilità e approfondisce le risposte interdisciplinari alle molteplici questioni inerenti la disabilità e l’esclusione sociale delle persone disabili. Le principali aree di approfondimento riguardano i temi della parità di diritti con l’obiettivo di contribuire allo sviluppo di una maggiore autonomia. Vengono costantemente offerti servizi gratuiti di consulenza e informazione riguardanti le opportunità di lavoro e i valori etici con cui si affronta il tema della disabilità all’interno della società.

Per informazioni e contatti:

Ufficio Formazione
E-mail: evs@itaca.coopsoc.it
Tel. 0434 504000
Fax 0434 504100