Sistema di gestione per la qualità e per la sicurezza

Itaca è in possesso della certificazione di Qualità in conformità alla norma UNI EN ISO 9001 rilasciata dall'Ente di Normazione e Certificazione UNITER. La certificazione di qualità è stata rilasciata per la prima volta il 27 febbraio 2003 e viene costantemente rinnovata ogni 3 anni.

Il modello di Sistema di Gestione per la Qualità adottato dalla Cooperativa Itaca è basato sull'approccio per processi, dove la soddisfazione delle richieste del Committente e del Cliente sono alla base della realizzazione del Servizio.

Il Sistema Qualità della Cooperativa è riferito alla progettazione, gestione ed erogazione dei seguenti servizi:

  • Socio-sanitari assistenziali ed educativi residenziali, semiresidenziali e territoriali per disabili;
  • Socio-sanitari assistenziali e riabilitativi residenziali, semiresidenziali e territoriali per persone nell'area della salute mentale;
  • Socio-sanitari assistenziali residenziali, semiresidenziali e territoriali per anziani;
  • Socio educativi territoriali per minori e per le politiche giovanili;
  • Socio educativi per la prima infanzia.

Il Sistema di Gestione per la Qualità è guidato dai valori cui la Cooperativa si ispira esplicitati dalla Politica per la Qualità:

  • l’attenzione ai bisogni reali;
  • l’accoglienza;
  • il rispetto dell’individualità;
  • la salvaguardia del diritto di cittadinanza;
  • il potenziamento dell’autonomia e la valorizzazione delle abilità;
  • il rispetto della storia dell’individuo e l’aiuto a riappropriarsene;
  • il miglioramento della qualità della vita;
  • le pari opportunità tra donna e uomo intese come uguaglianza di opportunità e valorizzazione delle differenze di genere anche attraverso l’attenzione alle esigenze di conciliazione e alla qualità vita/lavoro;
  • la creazione di opportunità affinché le persone possano trovare diverse modalità per esprimere la propria soggettività;
  • la creazione e la collaborazione alla creazione di reti sociali in grado di contrastare l’esclusione e l’emarginazione;
  • la costruzione di relazioni sociali significative;
  • mettere la persona in stato di bisogno al centro del progetto assistenziale, educativo, riabilitativo;
  • aprire spazi di negoziazione e di contrattualità sociale;
  • svolgere con correttezza i servizi gestiti;
  • operare affinché crescano le possibilità di occupazione, la crescita umana e culturale dei soci;
  • fare cultura cooperativistica;
  • contrastare e denunciare ogni forma di abuso operato nei confronti dei soggetti socialmente e fisicamente più deboli;
  • rendere trasparente la rendicontazione di tutte le attività;
  • avere una struttura gestionale di tipo “orizzontale” e non “verticistico” dove tanto il C. di A. che la Direzione operano in modo collegiale utilizzando lo strumento della delega responsabilizzata e responsabilizzante nella maniera più ampia, al fine di ottenere una consapevole e partecipata gestione delle attività.

Itaca ha volontariamente implementato dal 2010 il Sistema di Gestione della Salute e Sicurezza sul Lavoro secondo la Norma BS OHSAS 18001 integrandolo, dove possibile, al Sistema di Gestione per la Qualità in modo che obiettivi e Politica per la Salute e Sicurezza sul Lavoro siano calate nella progettazione e gestione dei servizi.

La Politica per la Salute e Sicurezza sul Lavoro stabilisce il senso generale d’orientamento e dispone i principi d’azione della Cooperativa, fissa gli obiettivi generali per la responsabilità e prestazione di sicurezza, è l’impegno formale della Cooperativa, del Consiglio di Amministrazione e della Direzione, alla buona gestione della sicurezza.

La dichiarazione di Politica per la Salute e Sicurezza sul Lavoro definisce le linee fondamentali che guidano il comportamento e ispirano l'operatività a tutti i livelli aziendali, coerentemente con le altre politiche aziendali, per il raggiungimento di definiti obiettivi di sicurezza e tutela della salute nei luoghi di lavoro. E’ opinione del Consiglio di Amministrazione riconoscere quanto la cultura della sicurezza trovi i suoi fondamenti negli obiettivi che la Cooperativa si pone e sul valore che attribuisce alle risorse umane per il raggiungimento degli stessi.

  • La Cooperativa considera la promozione della cultura della sicurezza e la tutela della salute nei luoghi di lavoro come impegno fondamentale verso il proprio personale e l’utenza che accede e usufruisce dei servizi e delle strutture della Cooperativa.
  • L’approccio prevenzionistico viene pertanto considerato quale elemento primario di ogni decisione e azione attraverso la definizione di una adeguata organizzazione del Servizio di Prevenzione e Protezione e definizione delle responsabilità, la predisposizione di regolamenti e di procedure aziendali e il trasferimento delle informazioni al personale attraverso la valutazione della corretta comunicazione e interventi periodici di informazione e formazione.

La Politica per la Salute e Sicurezza sul Lavoro costituisce un riferimento fondamentale ed essenziale per tutti i partecipanti alla vita aziendale e per tutti coloro che, esterni all’azienda, hanno con essa rapporti. Essa deve far comprendere i principi cui si ispira ogni azione aziendale, nell’ottica della salute e sicurezza e benessere di tutti i partecipanti alla vita della Cooperativa e a cui tutti devono attenersi in rapporto al proprio ruolo ed alle responsabilità assunte.