Paint My Life!

Periodo di svolgimento: Aprile 2015 - Aprile 2016

Progetto presentato ad ottobre 2014. Il percorso, di durata annuale a partire da aprile 2015, coinvolge una giovane ungherese che attualmente sta svolgendo l'attività di volontariato europeo in una nostra struttura di Maniago (PN).

La Comunità accreditata per questo progetto è una comunità alloggio afferente l’area della disabilità residenziale. Attraverso la progettazione individualizzata, che rappresenta lo strumento operativo sul quale si fonda una valida relazione di aiuto e un accompagnamento costruttivo della persona disabile, vengono pianificati gli interventi all’interno di questo servizio. Le attività proposte sono strumenti di partecipazione, d’integrazione e di protagonismo dell’ospite ed è fondamentale dal punto di vista metodologico che l’utente stesso percepisca le attività come parte integrante del proprio percorso. Tra gli obiettivi principali vi è quello di stimolare e sostenere l’integrazione sociale e culturale nel territorio e nella comunità locale attraverso iniziative mirate.

La volontaria, alla luce delle sue aspettative di apprendimento e delle competenze possedute o da sviluppare, è coinvolta nelle seguenti attività:

  • un progetto definito “Officina creativa” con la finalità di attivare laboratori artistici con gli utenti per la realizzazione di alcuni manufatti (calamite, fermagli, pinzette, fermacarte e pannelli decorativi con soggetti disegnati dagli utenti). La volontaria collabora all’ideazione di nuovi prodotti artistici e la predisposizione della materia prima (legno, tessere mosaico, colori ecc.);
  • progetto “Ri-Uscire”, un’attività di valorizzazione del tempo libero dell’utente implementando le attività di svago e i contatti informali tra gli utenti e gli abitanti del territorio di Maniago e del vicino territorio spilimberghese;
  • un’attività di cura artistica del “Diario di Vita”, il progetto che prevede la raccolta di momenti, luoghi, racconti e passioni di utenti, scelti tra coloro che sono pronti, in grado e che ne esprimono la volontà. Il racconto verrà poi corredato da disegni, foto, immagini, pensieri e scritti dell'utente stesso.

 

La finalità prima è favorire l'apertura relazionale degli ospiti, attraverso la valorizzazione dell'espressività individuale; il laboratorio è uno strumento utile per sviluppare in ogni individuo alcuni obiettivi (aumento della capacità di concentrazione, capacità di discriminazione, primo avvicinamento ad un'esperienza lavorativa …) e i prodotti realizzati saranno condivisi con la comunità locale grazie alla collaborazione degli esercizi commerciali disponibili ad esporli nel proprio negozio.