«Indietro

 

Un mese di festa per i 5 anni di Casa Carli

Ven, 23/12/2011

Maniago

Proseguirà per addirittura un mese, ovvero per tutte le festività natalizie, di fine e inizio d’anno, Epifania compresa, e precisamente sino al 16 gennaio con orari di apertura 9-17 per sette giorni su sette, la mostra fotografica che celebra i primi cinque anni di vita di Casa Carli, la prima Comunità rivolta alla disabilità media e lieve del Distretto Nord. Nei giorni scorsi nel Centro di assistenza anziani di Maniago, nuova sede per i servizi sociali comunali e distrettuali, il sindaco Alessio Belgrado e l’assessore alle politiche sociali Ilia Franzin hanno festeggiato assieme a tutti gli ospiti della struttura ed agli operatori il gradito anniversario. Presenti anche il presidente della Cooperativa Itaca (che gestisce il servizio), Leo Tomarchio, la responsabile dell’area Disabilità di Itaca, Caterina Boria, il sindaco di Andreis, Franca Quas, il presidente della consulta comunale dell’associazionismo, Renzo Bolzicco e tantissimi altri amici.
Ma presenti soprattutto i coniugi Carli, attraverso il cui generoso gesto Casa Carli è potuta partire diversi anni or sono.

Come si ricorderà, i Carli avevano deciso di donare al Comune di Maniago quella che per decenni era stata la loro abitazione, con il vincolo morale che la stessa avrebbe dovuto essere utilizzata a favore delle persone disabili. Un impegno mantenuto dall’allora giunta guidata da Emilio Di Bernardo, e consolidato con l’esecutivo attuale grazie soprattutto a Belgrado e Franzin. E sono stati proprio gli amministratori maniaghesi e quelli di Itaca a ringraziare i coniugi Carli per il generoso gesto senza il quale la Comunità di via della Repubblica oggi non esisterebbe
In questi cinque anni l’èquipe di Casa Carli ha saputo attivato diverse collaborazioni con il territorio, che sono divenute uno dei punti di forza e di distinzione del servizio. In particolare quelle con la Lega italiana Handicap sezione di Maniago, con la Cooperativa San Mauro e con l’Atelier dei Sogni. Ma anche quella all’interno del progetto “Sport e Disabilità”, attivato dai Servizi sociali, che ha coinvolto tutti gli utenti e che quest’anno sta coinvolgendo finanche alcuni anziani ospiti proprio della Casa di riposo che sta ospitando la mostra di Casa Carli Senza poi dimenticare quell’attività che prosegue con successo ormai da tre anni, in collaborazione con il Centro diurno di Sud Ferrovia e l’associazione “Bocciofila Violis”, overo il gioco delle bocce che vede ogni venerdì mattina gli utenti di Casa Carli e del Centro diurno dell’Ass 6 recarsi presso il bocciodromo Violis per sperimentarsi con divertimento e tecnica nel gioco delle bocce.
Prezioso il supporto degli esercizi commerciali del territorio che ospitano giornalmente i residenti nella Casa: si tratta del bar/cartoleria Pantera, bar Dream, bar Coricama, La Bomboniera, Gnu Bar, American Bar e il Barile. Proficua collaborazione anche con il supermercato “A&O”, i panifici Tollon e Coassin, l’ortofrutta Milleidee, la Farmacia Fioretti, il negozio di abbigliamento Da Ivana, il negozio “Magris” e la parrucchiera Martina dove le ospiti passano dei momenti di cura che le allietano molto.
Quanto alla mostra, vuole racchiudere in alcuni scatti i momenti più significativi che hanno segnato il cammino del servizio dalla nascita all’inaugurazione al consolidamento del gruppo di ospiti che oramai vive in Casa Carli in maniera residenziale. Documentata soprattutto la quotidianità della Casa con le varie attività sia di ordine domestico che di tempo libero, oltre alla vita sociale all’interno della comunità maniaghese, senza dimenticare i tanti esercizi commerciali con cui i residenti in Casa Carli hanno rapporti quotidiani.

 

Visita le foto della festa, clicca su:

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.210391419043583.50882.130702813679111&type=3