«Indietro

 

MAFIA CAPITALE: LEGACOOPSOCIALI AMMESSA COME PARTE CIVILE

Ven, 20/11/2015

Roma, 19 novembre 2015 - Legacoopsociali è stata ammessa come parte civile nel processo a "Mafia Capitale". "Il tribunale, accogliendo la richiesta che avevamo presentato, e dunque ammettendone fondate le motivazioni, ci ha consegnato un riconoscimento importante, e una non meno importante responsabilità", afferma la presidente nazionale Paola Menetti.

"Riconosciuta è una distanza netta ed esplicita – continua Menetti - più forte di ogni intento strumentale di omologazione e sovrapposizione. La distanza tra la realtà vera e viva della cooperazione sociale, delle cooperatrici e dei cooperatori sociali che ogni giorno in onestà si impegnano, con il loro lavoro, a dare corpo e senso all'obiettivo di sostenere la dignità delle persone e ridurne l'esclusione, e comportamenti criminali che facendo merce delle persone quella cooperazione sociale, tutta, hanno ferita e lesa profondamente, nella sua reputazione e nel suo onore. E' un passo, non tutto il percorso. Ma è un fatto, lo è in sé e per tutti, e aver contribuito con la nostra iniziativa e la nostra richiesta a renderlo possibile e concreto ci dà motivo di soddisfazione.
Sostiene e aiuta la nostra motivazione ad agire la nostra responsabilità".

"Di affermare con determinazione nel processo un orizzonte di legalità ed il rigetto di ogni pratica di stampo mafioso – aggiunge la presidente di Legacoopsociali - in nome delle tante cooperative sociali che ogni giorno tenacemente percorrono senza scorciatoie la strada dell'impegno e dell'onestà in territori ove c'è mafia, camorra, 'ndrangheta, al Sud come nel resto del Paese. Di farlo con la coerenza dei comportamenti ogni giorno – conclude Menetti - anche quando i riflettori mediatici sono spenti, perché siano le persone e le comunità con cui viviamo e lavoriamo i testimoni di ciò che siamo e gli attori veri del valore della nostra reputazione, e il chiederne riconoscimento a un tribunale sia soltanto quello che deve essere, una dolorosa eccezione".

Ufficio stampa Legacoopsociali
www.legacoopsociali.it
ufficio.stampa@legacoopsociali.it
0684439348