«Indietro

 

COME PUO' ESSERE DANNOSA L'INFORMAZIONE

Mer, 30/10/2013

Pordenone

L’omicidio del 17 settembre scorso di una giovane donna, in pieno giorno, in un parco nei pressi di Udine, necessita, nonostante l’orrore, di un’attenzione che va oltre l’episodio di cronaca nera.

Orietta_Antonini

Dopo la cattura dell’uomo che ha confessato l’omicidio, le prime notizie riportate da alcune testate giornalistiche contenevano informazioni ‘difettose’ al punto che si sono scatenate molte proteste tra colleghi soci di cooperative sociali e operatori dei servizi pubblici, riportate puntualmente anche sul sito www.forumsalutementale.it. E’ stato scritto che l’assassino fosse in cura dai servizi psichiatrici e tale notizia ha anche trovato qualche appassionato che auspicava il ritorno dei manicomi.

http://lagazzettaitaca.wordpress.com/2013/10/02/come-puo-essere-dannosa-linformazione/
Leggi l'articolo in versione integrale su