«Indietro

 

Itaca in crescita e bilancio al +5,8%

Lun, 06/05/2013

Il valore della produzione 2012 vola a 36,2 milioni di euro, 2 milioni di euro in più rispetto al 2011


PORDENONE 8 MAGGIO ORE 16
SALA CONGRESSI “G. ZULIANI” FIERA DI PORDENONE


Pordenone

La Cooperativa sociale Itaca di Pordenone si presenta all’Assemblea generale dei soci - prevista mercoledì 8 maggio 2013 alle 16 nella Sala Congressi “G. Zuliani” della Fiera di Pordenone - con un bilancio in positivo sotto diversi aspetti. In primis il valore della produzione che sfonda i 36 milioni di euro e registra una crescita del 5,8%. Un incremento contenuto rispetto al 2011 (+7,8%) ed alla performance a due cifre del 2010, “purtuttavia un risultato rilevante se consideriamo il gravissimo contesto esterno, sia politico, sia economico-finanziario, sia occupazionale - sottolinea il presidente uscente, Leo Tomarchio, che con l’Assemblea dei prossimi giorni, dopo quattro mandati consecutivi alla guida della Coop friulana, passerà il testimone -. E’ un percorso virtuoso di cui siamo orgogliosi, che identifica Itaca come un’impresa sociale solida e con dati in controtendenza nonostante la crisi”.



I numeri, aggiornati al 31 dicembre 2012, risultano ancora una volta positivi così come estrapolati dalla relazione, approvata nelle scorse settimane dal Consiglio di amministrazione, che sarà sottoposta ai 1114 soci lavoratori impegnati quotidianamente nei servizi di Itaca. All’ordine del giorno dell’Assemblea l’approvazione del bilancio d’esercizio al 31.12.12, della relazione sulla gestione (comprensiva del Bilancio sociale) e della relazione del Collegio sindacale, l’approvazione del Regolamento elettorale nonché il rinnovo del Consiglio di amministrazione.

“L’andamento economico del 2012 ci consente di affermare che disponiamo delle risorse necessarie – prosegue Tomarchio - per conseguire gli obiettivi che ci siamo assunti soprattutto nei confronti dei soci lavoratori e nei confronti dei nostri utenti e committenti”. Itaca si conferma infatti una Cooperativa sociale in salute, solida, in grado di affrontare le sfide che una crisi in continua evoluzione rende sempre più difficili. A partire dal cittadino debole e dalle istituzioni che questo cittadino dovrebbe tutelare.
Il valore della produzione complessivo è in crescita e si attesta a 36.238.705 milioni di euro (+5,8%), un incremento che ha interessato, in misura diversa, tutte le aree produttive della Cooperativa sociale friulana. Più in generale la crescita è collocabile intorno al 5% sia in relazione all’occupazione che alle attività. I lavoratori mediamente occupati hanno superato le 1400 unità, di cui più del 75% è rappresentato da soci lavoratori. L'utile complessivo è stato poco più dell’1% dei ricavi, “seppur dimezzato rispetto all’anno precedente, ci consente ancora di raggiungere gli obiettivi aziendali – spiega il presidente Tomarchio - proprio perché in quanto tale è per Itaca un mezzo per soddisfare l’oggetto sociale della nostra Cooperativa, ovvero perseguire l’interesse generale della comunità con il lavoro dei soci (la mutualità interna) verso la cura delle persone (la mutualità esterna)”.


“Questa è la considerazione più importante, significativa di un percorso virtuoso che va ulteriormente intensificato e perseguito – conclude Tomarchio -. Tenendo sempre ferma la barra nella direzione della mutualità e mantenendo l’obiettivo della giusta remunerazione del lavoro e della qualità di socio, la possibilità di creare margini al fine del consolidamento della Cooperativa si potrà ottenere lavorando sulle economie di scala e sulle opportune attività di ottimizzazione”.